Malore stronca 47enne di Piario Trovato morto dopo giorni in bagno
Massimiliano Giudici

Malore stronca 47enne di Piario
Trovato morto dopo giorni in bagno

Un uomo di 47 anni, di Piario, Massimiliano Giudici, noto tra gli amici con il soprannome di Pacio, è stato trovato senza vita, sabato mattina 25 giugno, nel bagno della sua abitazione, in via Cavour 14.

Da qualche giorno non dava alcuna notizia di sé, così ieri è stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, che sono entrati nell’appartamento forzando una finestra. Giudici, che lavorava come carpentiere, era riverso nella vasca da bagno. Era morto da diversi giorni: pare che l’ultima volta fosse stato visto martedì, dunque quattro giorni prima del ritrovamento del suo corpo senza vita. A notarlo sarebbero stati alcuni vicini di casa. Da quel giorno, però, nessuno ricorda di averlo più visto.

All’abitazione sono arrivati anche i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Clusone, che hanno ricostruito l’accaduto. Appurato che si trattava di una morte naturale, causata quasi certamente da un malore improvviso, la procura ha disposto il nulla osta per i funerali, che saranno celebrati lunedì 27 giugno, alle 15, nella parrocchiale di Piario.

Massimiliano Giudici non era sposato e viveva da solo dopo la morte della madre, avvenuta alcuni anni fa. Lascia nel dolore i fratelli Lionello, Graziano, Luca, Gisella e Matteo, oltre alle rispettive famiglie. Pare che il 47enne non soffrisse di particolari problemi di salute.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 26 giugno 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA