Maria, la decana della Valseriana Si prepara a festeggiare 108 anni

Maria, la decana della Valseriana
Si prepara a festeggiare 108 anni

Con la sua veneranda età, è la decana dell’alta Valle Seriana. Villa d’Ogna si prepara a festeggiare i 108 anni di Maria Tonoli, vedova Dordi.

Da Gandellino, dove è nata nella contrada di Grabiasca e ha trascorso la sua gioventù, dove si è sposata e ha cresciuto i figli, una ventina di anni fa si è trasferita a Villa d’Ogna, dove ancor oggi risiede. Ha potuto affrontare il dolore per la morte del marito Giuseppe e di cinque dei suoi otto figli grazie alla sua grande fede nella Provvidenza divina, sentimento che la sorregge ancor oggi. «Mia madre – ricorda il figlio Ottavio Dordi – ancor oggi prega molto, ascolta Radio Maria, apre e chiude la sua giornata con la preghiera. Fino allo scorso anno leggeva molto. Oggi purtroppo, a causa della perdita parziale della vista, non può più farlo, si tiene comunque sempre informata su tutto grazie alle notizie trasmesse da radio e televisione».

Maria non dimostra certo la sue età avanzata. È serena, rammenta con lucidità gli avvenimenti della sua vita e quella dei suoi cari. Dice: «Nella preghiera ricordo sempre i miei cari passati a miglior vita, tra i quali mio figlio Olivo, sergente dell’esercito, morto a seguito di un attentato dinamitardo a Cima Vallona nel 1967, e per questo insignito di medaglia d’argento. Ricordo sempre anche mio nipote Alessandro, recentemente beatificato. L’ho visto crescere: era buono, generoso, sempre impegnato nell’aiutare il prossimo bisognoso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA