Mutuo aiuto, nuovo appello della Caritas ai volontari
La chiesa parrocchiale di Comenduno di Albino: la Caritas prosegue nell’impegno sul lavoro solidale

Mutuo aiuto, nuovo appello
della Caritas ai volontari

L’iniziativa è promossa dalla Caritas della parrocchia. I volontari invitano famiglie e aziende a sostenere il progetto di lavoro solidale che consente
di effettuare piccoli servizi con il pagamento di vouchers o buoni lavoro

Continua il progetto di solidarietà sociale promosso dalla Caritas della Parrocchia di Cristo Re di Comenduno di Albino. I volontari, come già successo nei mesi scorsi, invitano le famiglie e le aziende che operano sul territorio albinese, ad aderire al progetto #lavorosolidale , un’iniziativa di mutuo aiuto, dalle chiare valenze solidali. In altre parole, se come privati cittadini si ha interesse a farsi aiutare nello svolgimento delle faccende domestiche o nella realizzazione di piccoli lavoretti o, come aziende, a far svolgere lavori o interventi di manutenzione, più o meno occasionali, il Gruppo Caritas ha le risorse per inquadrare queste necessità nel metodo di pagamento dei «vouchers» o dei «buoni lavoro», senza dover per forza provvedere ad alcun tipo di assunzione.

In pratica, il Gruppo Caritas parrocchiale si mette a disposizione di singoli, famiglie o aziende, per fare da ponte tra chi ha bisogno di lavorare, e non sono pochi in questo periodo di crisi economica, e chi di questo lavoro ha necessità.

Le persone proposte sono ben conosciute dal Gruppo Caritas, perché già precedentemente sostenute a livello economico con altre forme di aiuto, come il pacco alimentare, o perchè residenti a Comenduno o Albino. Per informazioni sull’iniziativa è possibile contattare la parrocchia di Cristo Re.


© RIPRODUZIONE RISERVATA