Presepio danneggiato, via le statue Il sindaco: «Una parola: vergognatevi»
Torre de’ Roveri

Presepio danneggiato, via le statue
Il sindaco: «Una parola: vergognatevi»

«A quei 4 cretini che stanotte hanno buttato per aria il nostro Presepe in piazza, rubando Maria e Giuseppe dico solamente una parola: vergognatevi!».

Così, su Facebook, il sindaco di Torre de’ Roveri, Matteo Lebbolo ha commentato quello che è accaduto nella notte fra sabato e domenica in paese.

I vandali non si sono accontentati di portare via due statue: hanno praticamente distrutto il presepe che era stato allestito in piazza.

Il sindaco Matteo Lebbolo ha anche confermato che i responsabili sono stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza della zona, ma per il momento non si riesce a riconoscere chi siano.

Magari un’analisi più approfondita anche di altre immagini potrebbe fornire qualche indizio per identificare i responsabili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA