Presolana verso la fusione I cinque Consigli dicono sì
I gonfaloni di Rovetta, Fino del Monte, Songavazzo e Fino del Monte, pronti a fondersi anche con Cerete

Presolana verso la fusione
I cinque Consigli dicono sì

Si chiamerà Borghi Borlezza, Borghi Presolana, San Narno, Larna, Valborlezza o Valleggia? E soprattutto: gli abitanti di Cerete, Fino del Monte, Onore, Rovetta e Songavazzo sceglieranno di fondersi in un unico Comune, sostenendo il progetto che le cinque amministrazioni hanno approvato in questi giorni in Consiglio comunale? Per saperlo occorre aspettare il prossimo autunno e comunque entro la fine dell’anno, quando sarà indetto il referendum.

Con l’approvazione del progetto da parte dei Consigli comunali di Fino del Monte e di Rovetta si è conclusa lunedì 22 febbraio la prima parte dell’iter che dovrebbe portare alla fusione. Prevede l’invio a Regione Lombardia della richiesta di avviso del processo di fusione dei cinque comuni di Cerete, Fino del Monte, Onore, Rovetta e Songavazzo e successivamente, tra fine novembre e inizio dicembre, il referendum, con il voto per dire sì o no alla fusione e la scelta del nome tra una rosa di sei proposte.

Con il referendum si aprirà così il secondo step che porterà, se il voto andrà in questa direzione, alla fusione dei paesi ora parte dell’Unione dei Comuni della Presolana.

L’ultimo Consiglio comunale di Rovetta

L’ultimo Consiglio comunale di Rovetta
(Foto by Antonella Savoldelli)

Dopo l’approvazione unanime a Songavazzo e Onore, a Fino la minoranza in questi mesi ha condiviso e dato il proprio contributo al progetto confermando inoltre lunedì sera la propria posizione con il voto a favore; a Cerete giovedì, e lunedì sera a Rovetta, le minoranze hanno invece espresso il proprio voto contrario.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 24 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA