Investono due carabinieri dopo la rapina
Poi tornano indietro per urtarli di nuovo

Hanno rapinato a Clusone una sala slot e sono scappati, investendo due carabinieri che hanno cercato di fermarli a un posto di blocco a Onore. Sparati anche dei colpi di arma da fuoco.

Investono due carabinieri dopo la rapina Poi tornano indietro per urtarli di nuovo
Un psoto di blocco a ClusoneFoto Fronzi

Nottata difficile in Val Seriana con due militari feriti, fortunatamente in maniera non grave. Prima la rapina a Clusone in una sala slot e poi l’investimento con alcuni colpi d’arma da fuoco sparati a Onore. La rapina, a mano armata, è stato messa a segno intorno alla mezzanotte tra martedì e mercoledì a Clusone, poi i banditi - un uomo e una donna - sono scappati in auto ma l’allarme era già stato dato e diversi carabinieri stavano già controllando la zona.

I banditi - noti alle forze dell’ordine e pregiudicati - si sono così trovati davanti a un posto di blocco a Onore e lo hanno sfondato, investendo due carabinieri di 39 e 54 anni. Non soddisfatti, con l’auto sono tornati indietro per reinvestire intenzionalmente i militari. Si sono poi dati alla fuga ma si sono schiantati 500 metri dopo contro il guard-rail di una pista ciclabile vicina, finendo in un fossato. Hanno quindi abbandonato l’auto e sono scappati nella zona dei boschi vicino alla località di Baitella. Sono ancora fuggitivi e sono numerosi i posti di blocco e i controlli che si stanno effettuando in queste ore tra Clusone e Rovetta.

Non preoccupanti, fortunatamente, le condizioni dei due militari: uno è stato trasferito con l’elisoccorso al Papa Giovanni di Bergamo con diversi traumi e fratture, il secondo a Piario. L’investimento alle 3.45 in via Garriguella.

I banditi, ancora fuggitivi, erano a bordo di una Fiat Tipo. Il colpo è stato messo a segno in una sala slot di Clusone: qui i malviventi hanno razziato circa 3 mila euro.

In tutta la zona, fin dalle prime ore della mattina, è in corso una maxioperazione di controllo con vari posti di blocco sulle strade. Si è alzato in volo anche un elicottero dei carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA