Richiedenti asilo all’ostello della Ripa? Albino, la smentita del sindaco Terzi

Richiedenti asilo all’ostello della Ripa?
Albino, la smentita del sindaco Terzi

«Non verranno ospitati richiedenti asilo nel comune di Albino». Lo ha confermato il sindaco Fabio Terzi. La reazione della minoranza: vergogna.

Nessun richiedente asilo verrà ospitato ad Albino: lo ha assicurato oggi 14 marzo 2016 il sindaco Fabio Terzi rispondendo all’interpellanza urgente presentata dai gruppi di maggioranza nell’ultimo Consiglio comunale. L’allarme era scattato dopo la pubblicazione della graduatoria definitiva della Prefettura di Bergamo sul bando per l’affidamento del servizio di accoglienza cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale per il 2016.

Tra gli operatori partecipanti - come ha spiegato Patrizia Azzola, consigliera del gruppo «Civicamente Albino» - al sesto posto si è classificata la cooperativa La Fenice, che ad Albino ha sede e diversi immobili idonei all’accoglienza. «In particolare si è pensato all’ostello della Ripa che si trova vicino a due scuole frequentate da circa 500 studenti», ha sottolineato Azzola chiedendo che «si scongiuri la possibilità che immigrati soggiornino sul nostro territorio. La cooperativa può decidere di partecipare al bando, ma le sue scelte hanno una ricaduta pubblica. Non vogliamo che si partecipi all’immorale business dell’accoglienza». L’impegno dell’Amministrazione - è da sempre in direzione di non creare condizioni per l’accoglienza.

Il sindaco Fabio Terzi ha inviato una richiesta formale alla Prefettura, successivamente ha scritto anche alla cooperativa. Il presidente de La Fenice, Fabrizio Persico, ha poi contattato il sindaco: «Era risentito - ha dichiarato Terzi - perché ha affermato che mai lui si sarebbe permesso di intraprendere un’iniziativa di quel tipo senza consultarmi: la cooperativa accoglierà richiedenti asilo in altri comuni. La Prefettura ha assicurato che non arriveranno presunti profughi in Albino». Durante l’intervento del sindaco le minoranze hanno «rumoreggiato» e il commento del consigliere Paolo Cappello è stata affidato a Facebook: «La maggioranza chiede di “scongiurare” la possibilità che immigrati vengano ospitati nel comune di Albino. Solitamente si scongiura una malattia, di perdere il lavoro, di essere abbandonati, ma mai di aiutare il prossimo. Mi vergogno di essere amministrato da questa maggioranza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA