Salva camoscio intrappolato E lui lo continua a seguire
Domenico Brescianini con il camoscio salvato (Foto by Foto Bonacorsi)

Salva camoscio intrappolato
E lui lo continua a seguire

La zona è quella denominata Foppazzi, sopra Premolo e la storia, che risale al periodo natalizio, ha il sapore delle favole.

Quella mattina l’escursionista di Premolo Domenico Brescianini stava compiendo un giro con il proprio cane quando ha notato degli strani segni sulla neve ghiacciata, che si prolungavano fino sul ciglio di una di queste doline. «Ho compreso subito – ha detto - che si trattava di tracce dovute a uno scivolamento verso valle, probabilmente di un animale. Mi sono quindi avvicinato per osservare sul fondo della buca e, con enorme sorpresa, ho scorto un camoscio».

Brescianini, utilizzando degli appigli sulla roccia è sceso nella dolina avvicinandosi con cautela. «Ho imbracato l’animale e quindi sono uscito per iniziare la manovra di recupero dall’alto». Una volta trascinato l’animale fuori dalla buca, Domenico lo ha liberato nella convinzione che si sarebbe subito dileguato in direzione dei pendii innevati del monte Grem. «Assolutamente no. Ha cominciato a seguirmi fino al bivacco e senza opporre alcuna resistenza».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 26 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA