Santuario, tetto da rifare: 200 mila euro Il donatore vuol rimanere anonimo
Il santuario della Santissima Trinità di Casnigo

Santuario, tetto da rifare: 200 mila euro
Il donatore vuol rimanere anonimo

Casnigo, un filantropo «forestiero» ha stanziato la cifra necessaria al recupero del tetto della Santissima Trinità, vecchio di quattrocento anni. Raccolti anche 14 mila euro tra gli abitanti.

Comincia dal tetto il recupero del santuario della Santissima Trinità. Sarà infatti la copertura il primo intervento che verrà avviato la prossima primavera, ora che la somma necessaria per eseguire i lavori – 200 mila euro – è a disposizione grazie a un anonimo filantropo «forestiero» che si è offerto di finanziare la spesa.

L’annuncio è stato dato in anteprima sabato 1 giugno nell’ambito di un incontro nella chiesa parrocchiale di Casnigo, presenti i tecnici che hanno messo a punto (gratuitamente) il progetto di intervento. Il rifacimento del tetto, vecchio di quattrocento anni, è solo il primo passo, il santuario necessita di altri interventi. Per questo si fa appello alla generosità dei casnighesi, tra i quali sono stati già raccolti 14 mila euro per la copertura.


Leggi l’articolo di Franco Irranca acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di martedì 4 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA