Birra veloce e «salata»: due multe  e chiuso il bar della stazione a Selvino

Birra veloce e «salata»: due multe
e chiuso il bar della stazione a Selvino

L’intervento del Corpo di Polizia Locale Unione insieme sul Serio dopo segnalazione di alcuni cittadini.

Eravamo due amici al bar, alla faccia delle regole anti Covid-19 e del rispetto dell’ultimo Decreto del presidente del consiglio dei ministri (Dpcm). Uno dei pochissimi casi di mancanza di rispetto delle norme in un locale della provincia è avvenuto alle 17 di lunedì 23 novembre: i poliziotti della Polizia locale Unione sul Serio hanno fatto irruzione in un bar di Selvino, sorprendendo due avventori, sorpresi a bere birra all’interno del locale.

Il personale dell’ Unità radiomobile della Polizia diretta dall’inizio di quest’anno dal comandante Marco Pera, arrivato a Nembro, sede del comando proprio alla viglia dell’emergenza Coronavirus, ha ricevuto una segnalazione da parte dei residenti nel Comune di Selvino e si è recata al bar «Station Ip», posizionato proprio nell’area della stazione di servizio di cui porta il nome.

Gli agenti sono entrati nel locale e hanno trovato due clienti intenti a bere birra ai tavoli. È stato così un inizio di settimana da dimenticare sia per il titolare dell’attività, multato, in quanto non si è conformato al Dpcm, permettendo la consumazione di bevande alcoliche all’interno del locale. Allo stesso modo sono stati sanzionati i due clienti. Per il locale è stata predisposta anche la chiusura fino al 28 novembre, come previsto dal decreto.

«Oltre alla violazione Covid – spiega la Polizia dell’Unione sul Serio in una nota – durante il controllo sono emerse diverse irregolarità amministrative, che verranno approfondite dall’Unità di Polizia Amministrativa di questo comando».


© RIPRODUZIONE RISERVATA