Selvino piange dj Fabio XB morto a 44 anni di leucemia
Dj Fabio XB Carrara durante una serata in discoteca: suoi successi di genere tech trance

Selvino piange dj Fabio XB
morto a 44 anni di leucemia

A Selvino lo conoscevano soprattutto per il suo garbo e il suo attaccamento alla vita. Nelle discoteche di mezzo mondo, per la sua musica tech trance.

Fabio Carrara, dj Fabio XB, è morto sabato 16 novembre a 44 anni lasciando, oltre ai suoi successi dance, un messaggio di speranza e forza. «Da quando sono malato – scriveva su Facebook nel luglio 2016 – la mia vita è cambiata e anche il mio modo di concepire la vita è cambiato, radicalmente e profondamente».

Cinque anni fa aveva ingaggiato la sua battaglia contro la leucemia. Le cure all’ospedale Papa Giovanni XXIII e anche al San Gerardo di Monza, dove aveva tentato una terapia sperimentale. «I medici hanno fatto l’impossibile, ma è andata così» racconta addolorata mamma Raffaella.

Nel 1995 aveva cominciato la sua carriera come dj. Il primo successo arriva con «Amnesia», le discoteche lo richiedono soprattutto in Olanda, dove suonava con Armin van Buuren, poi in Inghilterra, Germania e anche a Bali e arriva «Touch the sun», fino a «Step into the light» nel 2015. È l’ultima compilation mondiale in collaborazione con Cristina Novelli, cantante inglese, e Luca Facchini. I funerali di Fabio Carrara martedì 19 novembre alle 15 nella chiesa parrocchiale di Selvino.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 18 novembre 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA