Valgoglio, gemelli e sacerdoti da 65 anni
«Un grande dono tra fede e arte»

Tre giorni di festa per il 65° di ordinazione dei fratelli Sarzilla. Classe 1928, da 12 anni in paese. I loro affreschi abbelliscono santelle, chiese e fontane.

Valgoglio, gemelli e sacerdoti da 65 anni «Un grande dono tra fede e arte»

Preti e gemelli: 65 anni di sacerdozio all’insegna del servizio al Vangelo, dell’impegno, umile e fecondo, in aiuto ai fratelli e degli ultimi. Da sempre sono stati accomunati da una grande passione per la pittura e per la montagna: arte e natura che, ne sono convinti, elevano l’animo e favoriscono la relazione con Dio.

Sono i sacerdoti don Attilio e don Giovanni Sarzilla, nati a Bergamo il 12 ottobre 1928 e consacrati sacerdoti ben 65 anni fa. La comunità di Valgoglio, paese dove vivono dal 2006, dopo il pensionamento, esprimerà loro tutta la propria riconoscenza con tre giorni di festa: sabato a Novazza la Messa alle 16 presieduta dai due sacerdoti e, subito dopo, un momento di festa al Centro Don Bosco; domenica, a Valgoglio, tutta la comunità si ritroverà con le autorità comunali e le associazioni nella casa dei due sacerdoti, per poi partire in corteo verso la parrocchiale dove sarà celebrata la Messa predicata dal parroco, don Marco Caldara, e presieduta da don Attilio e don Giovanni. Infine, mercoledì 30 maggio alle 10,30 nella chiesa parrocchiale di Valgoglio, alle 10,30 il vicario generale monsignor Davide Pelucchi presiederà la Messa solenne, concelebrata dai sacerdoti del vicariato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA