Valgoglio, polemica sul taglio dei bus «Lo sanno dal 2015». «Si poteva evitare»

Valgoglio, polemica sul taglio dei bus
«Lo sanno dal 2015». «Si poteva evitare»

Sab: non l’hanno scoperto oggi, lo sanno da luglio dell’anno scorso. Sindacato: la serrata si poteva evitare.

«Non l’hanno scoperto oggi, lo sanno già dal luglio dell’anno scorso, soprattutto i sindaci»: così Sab, tramite il direttore di esercizio Giovanni Piccinni, replica alla polemica scoppiata a Valgoglio in seguito alla soppressione degli autobus utilizzati dalle famiglie e i bambini più piccoli, quelli che frequentano l’asilo. In generale, spiega l’azienda, la diminuzione delle corse non è per volontà propria, ma dovuta ai tagli e alla crisi. Perché non c’è solo Valgoglio, anche ad Adrara San Rocco, Adrara San Martino, Viadanica, Foresto Sparso e Gandosso i cittadini devono fare a meno di alcune corse. E nel dibattito si inserisce anche il sindacato: «Questa serrata poteva essere evitata con un confronto che ci coinvolgesse», sottolinea Luca Stanzione della Filt-Cgil.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 10 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA