Villa d’Ogna, Maria compie 110 anni È la decana dei bergamaschi
Maria Tonoli

Villa d’Ogna, Maria compie 110 anni
È la decana dei bergamaschi

Con i suoi 110 anni, traguardo che martedì taglierà nella sua casa di Villa d’Ogna, Maria Tonoli vedova Dordi è la decana della Bergamasca.

Lei, la più anziana dell’intera provincia, nata il 9 ottobre 1908 a Gromo San Marino, contrada del comune di Gandellino, nei prossimi giorni sarà festeggiata anche dal presidente della Provincia Matteo Rossi, proprio in virtù del suo «primato».

Con i familiari che l’assistono amorevolmente, soprattutto ora che le sue condizioni di salute si sono fatte precarie, a porgerle gli auguri raggiungeranno infatti la sua abitazione, alle 16, anche il presidente Rossi, accompagnato dal presidente della Comunità montana Valle Seriana, Danilo Cominelli, e dalle sindache di Gandellino, Flora Fiorina, e di Villa d’Ogna, Angela Bellini, che afferma: «Come ogni anno porgeremo, a nome delle nostre comunità, gli auguri più affettuosi a Maria Tonoli, donna di grande statura morale che è sempre vissuta basando la sua vita sull’onestà, sull’amore per la famiglia e sui valori della fede».

Proprio grazie alla sua tempra e alla sua grande fede Maria Tonoli ha saputo superare tante difficoltà: gli stenti e la fame nel corso delle due guerre mondiali, la scomparsa del marito e di cinque figli. Un esempio di vita esemplare per tutti i bergamaschi che si trova a rappresentare, da decana.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 7 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA