Domenica 13 Luglio 2014

Germania campione del mondo

Basta un gol nei supplementari

Mario Goetze segna il gol decisivo nel secondo tempo supplementare
(Foto by THOMAS EISENHUTH)

La Germania ha battuto 1-0 l’Argentina nella finale dei mondiali di calcio in Brasile, al Maracanà di Rio. Decisivo Goetze al 112’, che nel secondo tempo dei supplementari ha segnato l’unico gol.

La rete è stata segnata grazie a una fuga di Schuerrle sulla sinistra, cross in mezzo per Goetze che stoppa benissimo di petto e con il sinistro batte Romero.

Chiusi sullo 0-0 i tempi regolamentari, equilibrati (un palo della Germania e due chiare occasioni sprecate da Higuain e Messi), ai supplementari il nuovo entrato Goetze ha deciso con una giocata magistrale. Messi, opaco, non è bastato ai suoi: la Germania è la prima europea a vincere un Mondiale in Sudamerica.

Germania che si aggiudica la Coppa per la quarta volta. Nell’albo d’oro la parte del leone la fa il Brasile, 5 volte campione del Mondo (1958, 1962, 1970, 1994 e 2002), seguito con 4 titoli da Italia (1934, 1938, 1982 e 2006) e Germania (1954, 1974, 1990 e 2014).

A quota 2 titoli ciascuno troviamo Uruguay (1930 e 1950) ed Argentina (1978 e 1986). Un campionato del Mondo ciascuno per Inghilterra (1966), Francia (1998) e Spagna (2010).

L’albo d’oro:

1930 Uruguay in Uruguay

1934 Italia in Italia

1938 Italia in Francia

1950 Uruguay in Brasile

1954 Germania Ovest in Svizzera

1958 Brasile in Svezia

1962 Brasile in Cile

1966 Inghilterra in Inghilterra

1970 Brasile in Messico

1974 Germania Ovest in Germania Ovest

1978 Argentina in Argentina

1982 Italia in Spagna

1986 Argentina in Messico

1990 Germania in Italia

1994 Brasile negli Stati Uniti

1998 Francia in Francia

2002 Brasile in Corea del Sud e Giappone

2006 Italia in Germania 2010

Spagna in Sudafrica

2014 Germania in Brasile.

Classifica marcatori del Mondiale di calcio 2014.

- 6 reti: James Rodriguez (Colombia).

- 5 reti: Mueller (Germania).

- 4 reti: Messi (Argentina); Neymar (Brasile), Van Persie (Olanda).

- 3 reti: E. Valencia (Ecuador); Benzema (Francia); Schuerrle (Germania); Robben (Olanda); Shaqiri (Svizzera).

- 2 reti: Cahill (Australia); Slimani e Djabou (Algeria); David Luiz e Oscar (Brasile), Martinez (Colombia); Gervinho e Boni (Costa d’Avorio); Mandzukic e Perisic (Croazia); Goetze Hummels, Klose e Kroos (Germania); Musa (Nigeria); A. Ayew e Gyan (Ghana); Depay (Olanda); Suarez (Uruguay); Dempsey (Usa); Sanchez (Cile); Ruiz (Costarica).

- 1 rete: Brahimi, Feghouli e Halliche (Algeria); Di Maria, Rojo e Higuain (Argentina); Jedinak (Australia); De Bruyne, Fellaini, Lukaku, Origi, Mertens e Vertonghen (Belgio); Ibisevic, Dzeko, Pjanic e Vrsajevic (Bosnia); Fernandinho, Fred e Thiago Silva (Brasile); Matip (Camerun) Aranguiz, Beausejour, Valdivia ed E. Vargas (Cile); Armero, Gutierrez, Quintero, Cuadrado (Colombia); H. M. Son, J. C. Koo e Lee Keun-Ho (Corea del Sud); Olic (Croazia); Campbell, Duarte, Urena (Costarica); Giroud, Matuidi, Sissoko, Valbuena e Pogba (Francia); Khedira e Ozil (Germania); Honda e Okazaki (Giappone); Samaras, Papastathopoulos e Samaris (Grecia); Costly (Honduras); Rooney e Sturridge (Inghilterra); Ghoochannejhad (Iran); Balotelli e Marchisio (Italia); Peralta, Marquez, Guardado, Hernandez, dos Santos (Messico); Fer, Snejder, De Vrij, Wijnaldum, Huntelaar e Blind (Olanda); Nani, Ronaldo e Varela (Portogallo); Kerzhakov e Kokorin (Russia); Villa, Torres, Mata e Xabi Alonso (Spagna); Dzemaili, Mehmedi, Seferovic e Xhaka (Svizzera); Cavani e Godin (Uruguay); Brooks, Green e Jones (Usa); Odemwingie (Nigeria).

- 1 autorete: Kolasinac (Bosnia); Marcelo (Brasile); Boye (Ghana); Valladares (Honduras); Yobo (Nigeria).

Germania-Argentina 1-0

(0-0 dopo i tempi regolamentari)

Germania (4-2-3-1): Neuer, Lahm, Boateng, Hummels, Hoewedes, Schweinsteiger, Kroos, Muller, Kramer (30’ st Schuerrle), Ozil (15’ sts Mertesacker), Klose (43’ st Goetze). (12 Ziler, 22 Weidenfeller, 2 Grosskreutz, 3 Ginter, 6 Khedira, 10 Podolski, 14 Draxler, 15 Durm). All.: Loew.

Argentina (4-3-1-2): Romero, Zabaleta, Garay, Demichelis, Rojo, Biglia, Mascherano, Perez (4’ st Gago), Messi, Higuain (32’ st Palacio), Lavezzi (1’ st Aguero). (12 Orion, 21 Andujar, 3 Campagnaro, 7 Di Maria, 11 Maxi Rodriguez, 13 A. Fernandez, 17 F. Fernandez, 19 Alvarez, 23 Basanta). All.: Sabella.

Arbitro: Rizzoli (Italia)

Reti: nel sts 8’ Goetze

Angoli: 5-3 per la Germania Recupero: 2’ e 3’; 0’ e 2’

Ammoniti: Schweinsteiger, Hoewedes, Mascherano. Aguero per gioco scorretto

Spettatori: 74.738

© riproduzione riservata