Domenica 15 Novembre 2009

Parà manca il campo d'atterraggio
e piomba su una recinzione

Momenti di paura a Grone durante la commemorazione per ricordare i caduti: uno dei paracadutisti, che aveva effettuato con altri colleghi un lancio dimostrativo, ha mancato di pochi metri il prato dove doveva atterrare, e si è schiantato contro la recinzione di una casa vicina.

L'incidente è avvenuto poco dopo le 9,30: il parà, un giovane di Grassobbio dei paracadutisti della Folgore appartenenti alla sezione della Valle Cavallina, fortunatamente non avrebbe riportato ferite gravi. È stato immediatamente soccorso dai volontari che erano già sul posto con una ambulanza, ma è stato in ogni caso richiesto l'intervento del 118 di Bergamo.

Il parà, dopo il violento impatto, lamentava un dolore alla schiena, ma fortunatamente riusciva a muove entrambe le gambe. L'ambulanza giunta da Trescore lo ha portato in ospedale per ulteriori controlli e accertamenti.

La manifestazione di Grone era iniziata alle 8,45 ed era stata organizzata come commemorazione congiunta per le festività del 4 Novembre dalle amministrazioni di Grone, Vigano, Berzo, Borgo di Terzo e Luzzana. Intorno alle 9,15 era iniziato lo spettacolo nel cielo, con l'aviolancio dei parà. Terminati i soccorsi la manifestazione è proseguita e anche il sindaco, durante la deposizione delle corone, ha rassicurato tutti sulle condizioni del ferito.

r.clemente

© riproduzione riservata