Domenica 22 Novembre 2009

Dal trial alla Bmx: debutta
a Loreto il parco a due ruote

Prima la Bmx, da sabato la mountain bike, molto presto anche il trial. C'è una storia ricca di passaggi importanti nell'inaugurazione della pista di mountain bike all'interno del primo parco tematico della bicicletta cittadino in largo Fabre nel quartiere di Loreto. Un'area di 7.800 metri quadrati pensata appositamente per la pratica della bicicletta e nata in particolar modo, con l'obiettivo di avvicinare i giovanissimi al mondo delle due ruote.

Così, ai 340 metri di pura adrenalina della pista Bmx Zone aperta a giugno, fra spettacolari dossi e curve paraboliche, il parco aggiunge anche un percorso di 750 metri, a senso unico con diversi avvallamenti, che ripropongono uno scenario naturale (con tanto di panchine e illuminazione notturna) che sarà accessibile gratuitamente a tutti.

Un'opera avviata circa due anni fa nel 2007 dalla precedente Amministrazione Bruni e portata a termine da quella dell'attuale sindaco Franco Tentorio. «Questo nuovo spazio che viene inaugurato si colloca in un fantastico contesto ambientale – ha spiegato al taglio del nastro il vicesindaco Gianfranco Ceci –. È nostra intenzione continuare a promuovere l'uso e la cultura della bicicletta portando avanti tutte le iniziative che abbiamo ereditato. A questo proposito restano nei programmi da avviare la pista ciclabile per scavalcare la Briantea per giungere nel nuovo ospedale di Bergamo e le zone 30 approvate dai quartieri».

«Questa pista è l'occasione concreta di allenamento e divertimento per tutti i giovani – ha aggiunto l'assessore al Verde del Comune di Bergamo, Massimo Bandera –. In questa parte della nostra città è possibile stare accanto alla natura concretamente e per questo c'è davvero grande soddisfazione».

«Oggi la struttura è completa e davvero bella – ha aggiunto l'assessore comunale Sport e Giovani Danilo Minuti affiancato dal presidente della seconda circoscrizione Giuseppe Epis –: la speranza è proprio che possa coinvolgere il maggior numero di appassionati della bicicletta e non. È l'esempio di una collaborazione virtuosa tra la società sportiva di Loreto – gruppo Le Marmotte e l'Amministrazione».

Dopo il taglio del nastro gli assessori, accompagnati da numerosi cittadini, polizia locale, e iscritti all'associazione A.Ri.Bi, hanno subito testato (rigorosamente in sella alle Bi.Gi della realtà Bike sharing) il percorso appena reso accessibile.

«Siamo davvero entusiasti – è il commento di Ambrogio Nolli responsabile della società sportiva di Loreto - gruppo Le Marmotte –. Il Comune di Bergamo, che ringraziamo, ci ha messo a disposizione tutta la struttura noi ci metteremo la passione. Il terzo passo da compiere, ora per il completamento definitivo, riguarda la realizzazione della parte dedicata al trial».

A questo proposito è stato protagonista di un'esibizione nel parco il campione italiano Elite Paolo Patrizi della Future Trial che in futuro collaborerà con la società sportiva per un camposcuola trial pensato proprio per i bambini più piccoli.

r.clemente

© riproduzione riservata