Venerdì 27 Novembre 2009

Parco dei Colli: il Pd alla Lega
«Il Cda deve restare fino al 2013»

Martedì 24 novembre un blitz di Pdl e Lega aveva in pratica sfiduciato il Cda del Parco dei Colli in quando non più rappresentativo della maggioranza politica scaturita dalle ultime elezioni. Venerdì 27 il Pd ha organizzato una conferenza stampa nella sua sede per replicare. Presenti Mirosa Servidati, Elena Carnevali, Francesco Cornolti e Claudio Armati.

Il Partito Democratico denuncia la totale mancanza di rispetto delle istituzioni della Lega, a caccia di poltrone con la forza, e si schiera con l'attuale Cda, che deve rimanere in carica fino alla naturale scadenza del mandato, ovvero il 2013. Il Pd rileva oltretutto che finora non erano scaturite contraddizioni in seno al Cda del Parco dei Colli e che comunque ogni decisione in merito tocca ai sindaci del consorzio.

Martedì, prima della votazione di una variazione di bilancio, il leghista Santo Giuseppe Minetti, vicesindaco di Ponteranica, aveva lanciato il colpo di mano: «La guida politica dei Comuni consorziati, nonché della Provincia, è cambiata. E il Parco deve adeguarsi». All'ultimatum si erano accodati i rappresentanti del Comune di Bergamo, di via Tasso, di Torre Boldone e Valbrembo, di fatto sfiduciando l'attuale Cda. 

Il Cda è in carica da circa due anni (ha rimesso in piedi il Parco dopo il commissariamento) e dovrebbe scadere tra tre. Troppo, per Lega e Pdl, che hanno lasciato circa un mese agli organi consortili per sbrigare le ultime pratiche, e fissato al 18-19 gennaio la scadenza per riequilibrare il Cda in base ai nuovi rapporti di forza.

Gli enti soci del Parco sono 10 Comuni (Bergamo, Almè, Mozzo, Paladina, Ponteranica, Ranica, Sorisole, Torre Boldone, Valbrembo, Villa d'Almè) più la Provincia. Di questi solo quattro ora sono guidati da amministrazioni di orientamento di centrosinistra (Almè, Paladina, Ranica, Villa d'Almè).

Il Cda in carica è presieduto da Gianluigi Cortinovis (espressione dell'ex Giunta di centrosinistra di Torre Boldone), vice Roberto Lanza (per la Provincia versione bettoniana), e consiglieri Roberto Bertoli (dell'ex amministrazione cittadina di Bruni), Angelo Falgari (di Villa d'Almè) e Gianfranco Panza (del Comune di Sorisole, ora commissariato).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata