Crisi, Beschi alle grandi aziende:
«Non fate scelte indiscriminate»

Crisi, Beschi alle grandi aziende: «Non fate scelte indiscriminate»

Solidarietà, coscienza e responsabilità sociale sono le parole chiave per affrontare la crisi secondo il vescovo Francesco Beschi intervenuto sabato 28 novembre al Congresso regionale del Movimento Cristiano Lavoratori «Primato del lavoro, partecipazione, responsabilità - Mcl per un blocco sociale che orienti una stagione di riforme».

«Per affrontare la situazione di crisi non bisogna cedere alla rassegnazione - ha sostenuto sua Eccellenza -. È fondamentale farsi carico della propria responsabilità sociale per uscire da questo momento storico e mantenere una coscienza attiva, una coscienza che deve essere dei singoli in quanto individui, ma anche dei soggetti economici come i grandi azionisti che stanno dietro le imprese di enormi dimensioni. È loro a cui faccio appello perché non compiano scelte indiscriminate, che danneggino i lavoratori, i primi che ne pagherebbero il prezzo».

Secondo il Vescovo fondamentale per vincere la crisi sarà anche la solidarietà sociale, «dato che per uscire dalla recessione sarà necessario impegnarsi insieme, andando ben oltre il proprio diretto interesse». Leggi di più su l'Eco di domenica 29 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA