Lunedì 07 Dicembre 2009

Matteoli dice sì ai 150 orari
«Ma non per le piccole auto»

Il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli, è d'accordo con la proposta della Lega di innalzare il limite di velocità a 150 km orari nei tratti autostradali a tre corsie e dove c'è il tutor. «Non per tutte le auto - spiega il ministro - ma per quelle che per cilindrata e caratteristiche di sicurezza, possono viaggiare tranquillamente a 150 km orari. Certo non le piccole auto». Il testo del disegno di legge che azzera il livello di alcol nel sangue per i neopatentati, spiega Matteoli, «dovrà comunque tornare alla Camera, perché sono state apportate alcune modifiche. Anche alla Camera, dove c'è stata unanimità sul testo, c'era stata una proposta in tal senso. Poi era stata stralciata per licenziarlo all'unanimità. Non mi scandalizza che alcuni non siano favorevoli a questa proposta. Ma non mi sembra scandalosa la proposta della Lega».

Anche Carmelo Lentino, portavoce di Bastaunattimo, campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera, non è contrario alla proposta, pur ponendo alcuni limiti. «Vi sono tratti dove il limite di 130 chilometri è già troppo alto, andrebbe abbassato oppure si dovrebbero adeguare le condizioni della strada ai requsiti di sicurezza necessari - ha detto - Per alzare il limite di velocità è indispensabile che le auto abbiano un elevato standard di sicurezza e che le tratte abbiano tutte le caratterisiche necessarie: le tre corsie, il tutor ma anche un manto stradale adeguato e barriere efficaci».

k.manenti

© riproduzione riservata