Sabato 12 Dicembre 2009

Coca e spaccio, blitz dell'Arma
Dodici arresti in città e provincia

Dodici persone sono state arrestate in provincia dai carabinieri nel corso di un'operazione anticrimine finalizzata al contrasto dello spaccio di stupefacenti e dell'immigrazione clandestina. Il blitz ha impegnato oltre cento militari dell'Arma, un elicottero e le unità cinofile. Tra gli arrestati ci sono i componenti di un intero nucleo familiare di Credaro. Madre e figlio extracomunitari - insieme al genero italiano - avevano organizzato una piccola centrale dello spaccio a conduzione domestica all'interno della loro abitazione.

Sono state sequestrate diverse dosi di cocaina, bilancini di precisione e materiale per confezionare singole dosi. A Sorisole è stato arrestato un italiano di 27 anni, tossicodipendente e pregiudicato, ritenuto responsabile di una rapina a mano armata in un'edicola. A Ponte San Pietro sono stati arrestati tre ventenni, di cui due nordafricani ed un mediorientale, trovati in possesso di numerose dosi di cocaina, che prima dello spaccio venivano nascoste sotto terra in un vicino campo. Altri arresti sono stati eseguiti a Bergamo e nell'hinterland.

e.roncalli

© riproduzione riservata