Lunedì 28 Dicembre 2009

La commozione di Albino
per l'ultimo abbraccio a Federica

Una chiesa parrocchiale di Albino stracolma, moltissimi i giovani presenti, ha dato l'ultimo abbraccio a Federica Albergoni, la diciannovenne di Albino stroncata da leucemia fulminante la notte di Natale. Una vita spezzata all'improvviso da un male violento e terribile.  

I funerali della ragazza si sono svolti lunedì 28 dicembre con il corteo partito dall'abitazione di via Fratelli Cervi. Commozione in chiesa. In prima fila i genitori e il fidanzato Francesco, distrutti dal dolore. Non ci sono parole per una perdita così tragica. il parroco di Albino, don Giuseppe Locatelli, ha parlato nella sua omelia di «una vita che scorre veloce davanti a noi. E per Federica la vita è stata un lampo».

Don Locatelli ha continuato così: «Fermiamoci, riflettiamo e poi continuiamo a camminare seguendo il sentiero della luce che ci indica il Signore. Tutto scorre così rapidamente che tante volte non ci rendiamo conto nemmeno di quanto sia importante ogni attimo. Quando le tenebre sembrano avere il sopravvento, la luce di Dio è la nostra salvezza. E noi dobbiamo camminare nella sua direzione per intravedere nuovi orizzonti».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata