Domenica 03 Gennaio 2010

Misano assume
agente di polizia

Il Comune di Misano cerca un agente di polizia locale che possa fungere anche da messo notificatore. Intende assumerlo a tempo pieno e indeterminato, allo scopo di tornare ad avere un vigile alle sue dipendenze. Questa ricerca è stata avviata dopo che il Comune è uscito, con decisione sancita dal voto unanime del Consiglio comunale appena prima di Natale, dal consorzio «Terre del Serio», ente gestore della polizia locale dei comuni di Mozzanica, Bariano, Morengo, Pagazzano e Fornovo.

Nel consorzio Misano era entrato a far parte il 24 febbraio del 2007 per volere della precedente amministrazione comunale. L’assunzione del nuovo agente (Misano non ha potuto riprendersi quello dato in carico al «Terre del Serio» al momento dell’ingresso nel consorzio in quanto questa persona è andata in pensione nella primavera del 2009) avverrà tramite l’istituto della mobilità. I termini del bando sono già aperti e gli interessati avranno circa un mese di tempo per presentare la loro candidatura. In presenza di più domande di assunzione verrà formata una graduatoria in base ad una mezza dozzina di criteri stabiliti dall’amministrazione comunale.

Il neoassunto verrà inquadrato nella categoria C. «Siamo usciti dal consorzio Terre del Serio – ha affermato il sindaco Daisy Pirovano – per una serie di motivi che già si conoscono. Ricominciare con un nostro agente non sarà semplice, ma finché non lo assumeremo, e contiamo di farlo entro la metà di febbraio, avremo un periodo transitorio in cui faremo un accordo con il Comune di Caravaggio che ci garantirà la presenza dei vigili a Misano. L’obiettivo è di avere un giorno due vigili nostri, ma se non sarà possibile realizzarlo potenzieremo il servizio stipulando convenzioni con i paesi vicini».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata