Domenica 24 Gennaio 2010

San Paolo d'Argon: in 10 anni
il paese avrà 1.500 abitanti in più

Potranno essere presentate in municipio entro l’8 marzo le osservazioni dei cittadini e delle associazioni sul piano di governo del territorio di San Paolo d’Argon: il nuovo strumento urbanistico che andrà a sostituire il piano regolatore generale vigente. Il pgt è stato adottato nell’ultimo Consiglio comunale, a distanza di alcuni giorni dall'assemblea di presentazione alla cittadinanza.

Secondo le previsioni del nuovo strumento urbanistico la popolazione, nell'arco di 10 anni, crescerà di 1449 abitanti. Il territorio di San Paolo d’Argon si estende su una superficie di 5 milioni e 245 mila metri quadrati. Di quest’area il Pgt prevede che ben 2 milioni e 879 mila metri quadrati, cioè il 55%, rimarranno liberi mentre 2 milioni e 17 mila metri quadrati, il 38%, sarà urbanizzato.

Le aree di trasformazione sono rappresentate da un 3% e si estenderanno su 154 mila metri quadrati. Gli interventi in corso – l’ampliamento dello stabilimento Bonduelle, i piani integrati e l’interporto - sono il 4% e consumeranno 193 mila metri quadrati di superficie.

Sono due le operazioni urbanistiche in programma nel piano di governo del territorio. Si tratta dell'accordo quadro tra il Comune e la società Agribellina di Gorlago, già approvato nell'ultimo Consiglio comunale, per la realizzazione del nuovo municipio nell'ex filanda a costo zero per l'Amministrazione comunale. In cambio, ad Agribellina andranno una quindicina di case in un'area a verde pubblico in via Colleoni e 12 mila metri quadrati di capannoni in un'area ancora agricola in via San Lorenzo.

Il secondo intervento mira al trasferimento dell'azienda Lediberg Spa, specializzata nella produzione di agende e rubriche, da via Dante a via Baracca.

Maggiori dettagli su L'Eco di Bergamo del 25 gennaio

r.clemente

© riproduzione riservata