Lunedì 25 Gennaio 2010

Treni, ennesimo inconveniente
Crolla un pannello del soffitto

Una lettrice ci ha inviato una email riguardante l'ennesimo disastro sui treni per Bergamo. Questa volta non si tratta di un ritardo, ma di un pannello del soffitto di una carrozza che ha ceduto e si è staccato. Per fortuna nessuno dei passeggeri è rimasto ferito, ma la situazione è davvero grave.

«Giovedì sera prendo a Pioltello il treno 10823 delle ore 18.32 proveniente da Milano Villapizzone e diretto a Bergamo. Salgo nella prima carrozza di testa. Si tratta di un treno a piano singolo per così dire "rimodernato" nel senso che è stato ridipinto di un bel colorino azzurro cielo e verde speranza e i sedili sono stati ricoperti con il famoso materiale antimacchia e antibatterico. Purtroppo però mi accorgo subito che tale rimodernamento lascia un po' a desiderare dal punto di vista strutturale. Infatti una parte di soffitto sta cedendo.

Reggerà, mi domando? Non finisco di pensare che dopo qualche minuto si sentono rumori strani, la gente seduta lì sotto si sposta appena in tempo. I bulloni che tengono un pannello che ricopre il soffitto cedono e il pannello cade. Vi invio le foto del pannello a terra e del soffitto da cui si è staccato. Cari signori, dove sono i famosi treni nuovi promessi e soprattutto dove è la sicurezza? Mi sa che volete proprio che qualcuno si faccia male».
Distinti saluti
Sara Baldelli

k.manenti

© riproduzione riservata