Venerdì 29 Gennaio 2010

Roffia è dirigente
scolastico pure a Lecco

Il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale (ex Provveditorato agli Studi) di Bergamo Luigi Roffia è stato nominato dirigente reggente ad interim dell’Ufficio scolastico provinciale di Lecco, carica che rivestirà dal primo febbraio 2010 fino all’entrata in vigore del regolamento di riorganizzazione del Ministero dell’Istruzione, per sostituire l’attuale dirigente Fausto Gheller che cesserà il servizio dal primo febbraio, andando in pensione per raggiunti limiti d’età.

Il nuovo incarico è stato conferito dal dott. Giuseppe Colosio, direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia, con apposito decreto. Si tratta di seguire una settantina di istituti scolastici lecchesi, tra statali e paritari, per un totale di circa 39 mila alunni.

«Questo incarico - spiega il professor Luigi Roffia - non cambia nulla nel mio impegno per la scuola bergamasca. Si tratta di dare un contributo professionale e organizzativo alla scuole di una provincia molto vicina a Bergamo, dal punto di vista territoriale e culturale. Mi impegnerò per garantire le procedure finalizzate al corretto funzionamento della macchina amministrativa, in attesa del regolamento con le disposizioni di riorganizzazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca».

Fausto Gheller ha già salutato la scuola lecchese e augura al professor Luigi Roffia «di trovare l’ambiente sereno, operoso, responsabile che già conosce». Roffia aveva infatti già ricoperto l’incarico di dirigente reggente temporaneo dell’Usp di Lecco dal primo giugno al 17 agosto 2008. Roffia dirige l’Usp di Bergamo dal primo luglio 2005. Tra i vari incarichi è anche coordinatore dell’Osservatorio regionale della Lombardia sul fenomeno del bullismo. Proviene dal mondo della scuola, già docente di matematica e fisica e dirigente scolastico.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata