Lunedì 01 Febbraio 2010

Bergamo, funerali a Boccaleone
per il giovane che s'era dato fuoco

Saranno celebrati martedì, 2 febbraio, nella chiesa parrocchiale di Boccaleone a Bergamo, i funerali dell'operaio di 36 anni morto al Centro grandi ustionati di Verona dopo che sabato mattina si era dato fuoco in una piazzola lungo la strada provinciale tra Brembate e Marne di Filago. Il 36enne si era fermato con l'auto, poi era sceso e aveva acceso le fiamme dopo essersi cosparso di benzina.

Un gesto tragico a cui avevano assistito sconvolti tre passanti che non hanno esitato a intervenire per prestare i primi soccorsi. Il giovane operaio era stato trasferito al Centro grandi ustionati di Verona dove però era morto domenica nella tarda mattinata.

Restano aperti gli interrogativi sui motivi di un'azione così estrema: i carabinieri subito dopo il fatto hanno avevano a cercare qualche prima risposta e avevano ricostruito che, tra le possibili spiegazioni, potrebbe esserci anche lo sconforto provocato dal fatto che l'operaio siera licenziato dall'azienda in ci lavorava, dalla quale sembra non percepisse lo stipendio da tre mesi.

I funerali saranno celebrati alle 16: la salma giungerà in chiesa direttamente da Verona. Dopo le esequie il feretro verrà portato in Puglia per essere tumulata nel paese d'origine della famiglia dell'operaio.

r.clemente

© riproduzione riservata