Mercoledì 03 Febbraio 2010

Viale Papa Giovanni e via Mai
arrivano i parcometri per un'ora

Diciotto parcometri in viale Papa Giovanni, al posto dell'attuale corsia preferenziale per i bus - pista ciclabile, e venti parcometri in via Angelo Mai, nel tratto compreso tra via Fantoni e piazza Sant'Anna (vedi l'allegato): sono i provvedimenti - in via sperimentale - che la Giunta di Bergamo ha preso nella seduta di mercoledì pomeriggio.

La sosta potrà durare un'ora e avrà il costo di un euro e sei centesimi (il massimo della tariffa attualmente prevista), anche se Palazzo Frizzoni vorrebbe abbassare la durata a mezz'ora, per garantire un maggior ricambio.

Il provvedimento, che dovrebbe diventare operativo nell'arco di sessanta giorni, è comunque in via sperimentale e se le cose non andranno come previsto, il Comune potrebbe anche riattivare la corsia preferenziale per i bus.

Non sarà cancellata, ma solo ristretta, la pista ciclabile lungo viale Giulio Cesare, all'altezza dell'incrocio con via Crescenzi. Il restringimento consentirà la creazione di un'apposita corsia per chi, da viale Giulio Cesare, intende svoltare in via Crescenzi: oggi la manovra crea problemi all viabilità che, di fatto, resta bloccata.

La Giunta ha poi varato la creazione di un «abaco dei dossi» per uniformarli su tutto il territorio cmunale: oggi ce ne sono tipi dversi, ma l'idea è quella di renderli tutti con le stese caratteristiche. Tra quelli sotto accusa, il dosso di Campagnola, fonte di molte lamentele.

A Longuelo, infine, via la cichane nella zona 30, dove sarà rivista la conformazione stradale dell'intero tratto di strada interessato.

a.ceresoli

© riproduzione riservata