Giovedì 04 Febbraio 2010

Salone degli immobili, si spazia
dalle valli bergamasche al Kenya

Torna la voglia di casa con Expo Real Estate & Tourism. Con i tassi Euribor ai minimi storici e le condizioni di mercato favorevoli, a Bergamo una tre giorni dedicata al mondo degli immobili di qualità. Rilanciare il mercato immobiliare residenziale e affermare l'investimento in quello turistico. Sono i traguardi che intende tagliare Expo Real Estate & Tourism, il Salone riservato al settore immobiliare, in scena per la sua seconda edizione dal 12 al 14 febbraio presso il polo fieristico di Bergamo.

Organizzata da Ente Fiera Promoberg e dalle realtà territoriali degli agenti e operatori immobiliari di Ascom Fimaa, Appe Confedilizia e Ance, la manifestazione si è sviluppata da un'idea congiunta degli agenti immobiliari e delle imprese di costruzioni con lo scopo di individuare un momento e un luogo dove “mettere in vetrina” un patrimonio immobiliare d'eccellenza, per tipologia, storia, ed interesse. In aumento il numero degli espositori presenti: rispetto alla sessantina registrati nel 2009, quest'anno infatti sono già una settantina le conferme pervenute: un chiaro segnale di vitalità del settore davanti alla crisi mondiale in atto.

«Vogliamo essere in prima linea nel contribuire al rilancio dell'economia – dichiara Luigi Trigona, segretario generale di Promoberg e direttore dell'Ascom di Bergamo – sostenendo una delle sue componenti più importanti: il settore dell'edilizia ed i vari operatori che con esso hanno a che fare. Il salone è pronto a replicare quanto di buono è stato registrato al suo esordio, confermandosi un contenitore ricco di prodotti e competenze qualitativamente molto elevate».

Vista la presenza di espositori specializzati in mercati tradizionali ed emergenti, percorrendo i vari stand allocati su oltre 7 mila metri quadrati di superficie, i visitatori hanno la possibilità di spaziare tra le molteplici opportunità che il mercato immobiliare può attualmente offrire, in Italia e all'estero. Si passa quindi, ad esempio, dalle proposte delle vicine verdi valli Bergamasche a quelle dell'intrigante statunitense Miami; dall'affascinante Kenya all'incantato Egitto.

Uno dei valori aggiunti di Expo RE&T sta proprio in questo: consentire ai tanti visitatori di trovare in un'unica location un ventaglio di proposte davvero allettanti, contraddistinte dalla qualità garantite dall'alto livello professionale degli espositori. Uno soluzione apprezzata già all'esordio della manifestazione – oltre ottomila presenze nel 2009 e, soprattutto, numerosi contatti registrati, nonostante il contesto reso molto difficile dalla grave crisi in atto che ha determinato una generalizzata contrazione dei consumi -, voluta dagli organizzatori per dare sia chiari segnali di vitalità del settore, sia l'opportunità, a chi era interessato ad acquistare una casa, di poterlo fare con comodità e sicurezza.

Vista l'importanza che ricopre il settore immobiliare nel nostro paese – circa l'80% degli italiani è proprietario di almeno una casa – alla manifestazione hanno subito aderito altre associazioni del sistema immobiliare nazionale. Molteplici i settori merceologici interessati: costruttori edili, agenzie real estate, promotori immobiliari, agenzie immobiliari, istituti di credito e finanziamento, servizi di gestione turistica, servizi di gestione proprietà immobiliari, servizi edili di allestimento/arredamento, pubbliche amministrazioni.

Tra i diversi obiettivi raggiunti da Expo RE&T , quello di coagulare intorno al progetto un elevato numero di protagonisti del settore immobiliare, per un incrocio di idee e progetti di alta qualità: un punto di riferimento quindi per professionisti pubblici e privati, rivolgendosi all'investitore e consumatore finale. Tra le tematiche affrontate dalla manifestazione non potevano mancare anche alcuni importanti progetti immobiliari in previsione del prossimo EXPO 2015 della vicina Milano.

Organizzati inoltre, quale corollario della parte espositiva, importanti momenti di confronto e formazione: convegni in grado di rendere l'appuntamento di Expo RE&T un'immancabile opportunità per l'intero settore del Real Estate. L'inaugurazione del Salone è fissata per le 17 di venerdì 12 febbraio: chiusura alle 22. Sabato e domenica invece orario continuato 10 – 20. Ingresso intero 6 euro, gratuito per i ragazzi sino ai 14 anni. Biglietto giornaliero parcheggio (oltre 1.800 posti): 2 euro. Per info: www.exporealestate.it.

k.manenti

© riproduzione riservata