Giovedì 04 Febbraio 2010

Tribunale e procura
venerdì 5 lo sciopero

Nella giornata di sciopero nazionale, venerdì 5 febbraio, anche a Bergamo i lavoratori giudiziari, cioè di procura e tribunale, scelgono la via della protesta contro le carenze di organico aggravate pesantemente dai possibili tagli previsti dal decreto Brunetta e contro la proposta di ordinamento professionale dell'Amministrazione giudiziaria considerata dai sindacati «sbagliata per i lavoratori che verrebbero mortificati e dequalificati».

A Bergamo, dove a lavorare per Tribunale e Procura sono in 144 persone, lo sciopero di 8 ore di venerdì sarà accompagnato da volantinaggio in via Borfuro 11/B e in Piazza Dante. Sul fronte dei tagli, per il tribunale di Bergamo, dei 97 in servizio, i lavoratori potrebbero scendere a 87, quando la «pianta organica» cioè i posti di lavoro effettivamente necessari sarebbero, invece, 125. In procura non va meglio: secondo le quattro sigle sindacali, in servizio ci sono 47 lavoratori e negli ultimi 5 anni ne siano andati persi, cioè non sono mai sostituiti, 13. Ora col decreto Brunetta altre 14 unità saranno tagliate.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata