Lunedì 08 Febbraio 2010

Sarnico rivoluziona i parcheggi:
abbonamenti per i residenti

Ha dato il via a una vera e propria ristrutturazione dell'uso dei parcheggi l'amministrazione comunale di Sarnico che nei giorni scorsi ha varato un nuovo piano per le piazzole di sosta. La misura più importante riguarda un servizio di abbonamento riservato ai cittadini residenti nel centro storico: infatti una prima tipologia di abbonamento consentirà di parcheggiare il veicolo munito di tale permesso in tutti i posti auto a pagamento presenti a Sarnico, escluso il lungolago, mentre una seconda tipologia di abbonamento consentirà la sosta solo nel parcheggio interrato del complesso Erminia (le Doane) in via Roma che, da solo, offre 60 posti auto coperti.

In totale saranno circa 400 i posti auto a disposizione per chi ottiene il servizio di abbonamento. Il costo dell'abbonamento, che avrà valore dal 1° marzo 2010, è differenziato: 190 euro all'anno per la prima tipologia (oppure 16 euro al mese), 60 euro all'anno per la seconda (oppure 5 euro al mese).

Requisito fondamentale per accedere a questo servizio è essere residenti nel centro storico e specificatamente nelle seguenti vie della cittadina: via A. Buelli, via Aie, via Albricci, via della Chiesa, vicolo Fabbri, via Fosse Strette, pizza G. Freti, via Lantieri, piazza O. Besenzoni, via Parigi, via Piccinelli, via S. Stefano, via San Paolo, via Scaletta, Pizza S. Redentore, via Tresanda, piazza Umberto I e piazza XX Settembre.

«Questo servizio - ha sottolineato Franco Dometti, Sindaco di Sarnico - ci è parso importante per venire incontro alle esigenze di chi abita nel centro storico della nostra cittadina: quella dell'abbonamento è una formula che consente ai residenti in centro storico a Sarnico, dove i parcheggi a pagamento sono maggiori di quelli gratuiti, di avere una tariffa agevolata per la sosta. Del resto il permesso per i residenti è un servizio che gran parte dei paesi turistici offre ai propri cittadini: un modo per mantenere i posteggi a pagamento, per i turisti e i visitatori fuoriporta, ma allo stesso tempo un modo per consentire ai cittadini di avere un trattamento privilegiato».

Per ottenere l'abbonamento il richiedente deve compilare un modulo reperibile sul sito del Comune oppure nell'ufficio della polizia municipale, nel quale indicare le due targhe dei veicoli per i quali si richiede il servizio (infatti l'abbonamento è valido per massimo due autoveicoli). Insieme al modulo compilato l'interessato deve anche portare copia della carta d'identità e la somma richiesta in base al numero di mesi (al massimo 12) per quale viene richiesto il permesso.

Ma l'abbonamento per i residenti, che sarà gestito dalla polizia municipale e che entrerà in vigore dal 1° marzo, non è l'unica misura approvata dall'amministrazione comunale. Un'ulteriore importante novità riguarda anche tutti i parcheggi del paese: infatti la sosta per la prima mezz'ora costerà solo 20 centesimi, rendendo i primi 10 minuti completamente gratuiti.

Oltre a ciò, l'Amministrazione ha deciso di trasformare i posti auto in piazza XX Settembre antistanti la Banca Intesa da blu a gratuiti: si tratta di circa 15 posti che potranno essere utilizzati gratuitamente con disco orario per un quarto d'ora. Una misura che favorisce la rotazione delle auto e che offre a tutti, non solo ai residenti, la possibilità di poter sostare per un breve periodo di tempo senza correre il rischio della multa.

Inoltre, tutti i parcheggi posti tra via Garibaldi e via Montegrappa avranno come sosta massima 8 ore, invece di 3 ore: questo per favorire i tanti turisti che posteggiano in quella zona per usufruire del servizio di navigazione di linea e che necessitano quindi di un tempo di sosta superiore alle tre ore.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata