Martedì 09 Febbraio 2010

Dirigente dell'Artistico trasferita
Uil: Iter scorretto, possibile il ricorso

Un nuovo capitolo si aggiunge alla vicenda del trasferimento in corso d'anno ad altra sede della dirigente del Liceo artistico statale di Bergamo, Gabriella Lo Verro. «La segreteria provinciale della Uil Scuola - in una nota - ribadisce di avere sempre seguito con grande attenzione l'intera vicenda, adoperandosi per non lasciare mai sola la dirigente stessa e suggerendole anzi di presentare eventuale ricorso ed impugnare il provvedimento di mutamento d'incarico».

E' quanto dichiara il segretario della Uil Scuola di Bergamo, Cesare Maggiore, a proposito della decisione della direzione regionale di trasferire la docente all'Istituto comprensivo di Verdello con decorrenza dal 1° febbraio 2010. «Dopo esserci consultati con la segreteria nazionale – aggiunge Maggiore – abbiamo verificato la sussistenza di fondati margini di manovra per l'impugnazione. Nel provvedimento, infatti, vi sarebbero irregolarità procedurali rispetto a quanto stabilito dal Contratto nazionale di lavoro dei dirigenti scolastici sia per quanto riguarda la mancata convocazione della Commissione regionale di garanzia sia per la mancata pubblicizzazione del posto vacante per la reggenza. Verificato dunque che l'iter seguito dal direttore regionale non è stato conforme al Contratto, abbiamo invitato la dirigente, a tutela della sua immagine e della sua professionalità, a presentare ricorso. Dovrà essere adesso l'interessata – conclude il segretario provinciale della Uil Scuola - a valutare quali scelte compiere alla luce degli elementi in suo possesso».

e.roncalli

© riproduzione riservata