Martedì 09 Febbraio 2010

Rapinatore prudente: prima
controlla poi entra in azione

Prudente o timido? Difficile dirlo. Certo è che - prima di entrare in azione - il rapinatore che ha preso di mira questa mattina, martedì, le Poste di Spinone al Lago ha fatto una capatina nell'ufficio, probabilmente per verificare la situazione: è entrato, ha dato un'occhiata ed è uscito.

Poi, due minuti dopo, intorno alle 10,20 è tornato alla carica: con il viso coperto dal bavero del cappotto e da un cappellino, una pistola in pugno, si è diretto alla cassa e ha intimato all'impiegato di consegnargli i soldi. Il dipendente, che stava sostituendo una collega assente per malattia, ha consegnato il contenuto della cassetta, che secondo le stime conteneva circa 500 euro.

Poi è scappato: potrebbe essere fuggito a piedi, oppure aver raggiunto il vicino parcheggio dal quale - secondo un testimone - poco dopo è partita una Panda che si è diretta verso Casazza.

Sul posto, per le indagini, sono intervenuti proprio i carabinieri di Casazza che ora stanno esaminando il filmato delle telecamere del vicino Comune per cercare di identificare l'autore del colpo.

r.clemente

© riproduzione riservata