Mercoledì 10 Febbraio 2010

Scuola, «gruppi di intervento»
contro il disagio dei giovani

Comitati di crisi e gruppi di intervento nelle scuole per gestire eventi traumatici ed evitare il ripetersi di episodi, anche tragici, che sono avvenuti di recente all'interno delle mura scolastiche. Sono solo due delle iniziative ricordate dal direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Giuseppe Colosio, in una lettera inviata ai dirigenti, ai docenti e alle associazioni dei genitori.

Colosio, nel documento, evidenzia il lavoro svolto fin qua dall'Ufficio Scolastico in collaborazione anche con l'associazione L'Amico Charly, mirato all'apertura di uno spazio di ascolto e dialogo con ragazzi in difficoltà. In alcuni istituti sono sorti anche Comitati di crisi e gruppi di intervento.

Per combattere il disagio, Colosio chiama a raccolta docenti, personale Ata e genitori per un confronto aperto e una serie di momenti di riflessione. In merito ai Gruppi di intervento, «saranno costituiti con esperti che provengano dal mondo della sanità, delle scuola, del mondo accademico e scientifico per poter tener sotto controllo i diversi aspetti - clinici, educativi e culturali - di cui è necessario tener conto in tali situazioni»

e.roncalli

© riproduzione riservata