Venerdì 12 Febbraio 2010

Edilizia popolare, Dalmine cede
la proprietà delle aree ai cittadini

L'Amministrazione comunale di Dalmine intende cedere in “proprietà” le aree comprese nei Piani di Edilizia Economica e Popolare già assegnate in diritto di superficie. I cittadini che aderiscono all'iniziativa ed accettano la trasformazione, potranno così diventare i proprietari effettivi della propria abitazione, senza dover aspettare la scadenza dei 99 anni.

ADERIRE ALL'INIZIATIVA DEL COMUNE PER
: – diventare pieni proprietari dell'area su cui è costruito l'immobile e di tutte le eventuali pertinenze del fabbricato. – non dover pagare nulla al Comune allo scadere dei 99 anni. – poter vendere o affittare l'alloggio in totale autonomia e senza prelazione a favore del Comune. – incrementare il valore economico di mercato dell'abitazione perché il terreno su cui è costruito non sarà più di proprietà del Comune.

LA NUOVA CONVENZIONE
La vecchia convenzione (99 anni) sarà sostituita con una nuova meno restrittiva e più breve (30 anni). Il nuovo accordo prevede una durata di 30 anni, a cui sottrarre il periodo già trascorso tra la data di stipula della vecchia convenzione e quella nuova.

DOVE PRESENTARE LA DOMANDA I cittadini interessati devono compilare e presentare la richiesta completa di: - Convenzione per l'assegnazione del diritto di superficie, - Atto di assegnazione o di compravendita dell'area, - Misura e planimetrie catastali - Attestazione della quota di competenza millesimale - Codice fiscale e carta d'identità del richiedente. Le domande devono essere presentate entro il 1° gennaio 2011, all'Ufficio Protocollo del Comune di Dalmine in piazza Libertà n. 1 nei seguenti orari: - Mattina: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.15 - pomeriggio lunedì dalle 16 alle 18 e venerdì dalle 16 alle 17.30. Per informazioni chiamare contattare l'Ufficio Lavori pubblici, tel. 0356224879 – [email protected]

k.manenti

© riproduzione riservata