Domenica 14 Febbraio 2010

Scontro a Mozzo, auto in fiamme
Grave una 16enne, altri 7 feriti

Maxi scontro nella notte tra sabato e domenica a Mozzo, sulla Dalmine-Villa d'Almè. L'incidente si è verificato alle 4.45 fra tre auto e un autocarro. Otto i feriti, tutti giovani nigeriani, che viaggiavano su due auto, una delle quali ha preso fuoco: grave una sedicenne, ricoverata ai Riuniti per un politrauma.

Secondo i primi accertamenti, effettuati dalla Polizia stradale di Bergamo, una Opel Tigra condotta da un nigeriano di 27 anni residente a Mapello, su cui c'erano altri tre connazionali residenti nel Monzese, stava viaggiando in direzione di Dalmine. Dietro c'era il resto della compagnia, altri quattro nigeriani residenti a Monza, su una Opel Corsa. Dietro la Corsa, un autocarro su cui viaggiava il solo conducente.

Per cause ancora da accertare, il conducente della Tigra ha perso il controllo dell'auto e ha invaso la corsia opposta, finendo contro una coupè Ford Couga guidata da un 20enne boliviano residente a Bergamo, che viaggiava con un'amica ecuadoriana. La Couga nello schianto ha urtato la Opel Corsa, che è finita nella scarpata a lato della strada e si è incendiata. La coupè ha invece terminato la sua corsa contro l'autocarro.

Subito è scattato l'allarme e una pattuglia della Polstrada, che si trovava nelle vicinanze, è intervenuta nel giro di pochi minuti. Per gli occupanti della Corsa è stata una fortuna, perchè i poliziotti li hanno aiutati a uscire dall'auto in fiamme e li hanno assicurati alle cure dei medici del 118, giunti con diverse ambulanze. I vigili del fuoco, intervenuti con due squadre da Bergamo e una da Dalmine, arrivata per prima, hanno spento le fiamme e messo in sicurezza la strada nel giro di un'ora. Le squadre di Bergamo, dopo aver spento l'auto e verificato che all'interno non ci fosse più nessuno, sono rientrati in sede, mentre la squadra di Dalmine è rimasta sul posto per l'illuminazione necessaria agli agenti per effettuare i rillievi. La strada è rimasta chiusa fino alle 8 di domenica.

Otto i feriti, tutti quelli che viaggiavano sulla Corsa e sulla Tigra. Due sono stati trasportati al policlinico di Ponte San Pietro, due alle Cliniche Gavazzeni di Bergamo, uno al Bolognini di Seriate e tre ai Riuniti di Bergamo. La più grave è una sedicenne di Monza che si trovava sulla Corsa e ha riportato un politrauma. I conducenti dell'autocarro e del suv, rimasti illesi, sono stati sottoposti all'alcol test e sono risultati negativi. I due nigeriani invece hanno effettuato l'esame del sangue in ospedale e l'esito arriverà nei prossimi giorni.

k.manenti

© riproduzione riservata