Lunedì 15 Febbraio 2010

Seriate, il Comitato propone
un presidio dei vigili in centro

L'assemblea del Comitato «Seriate: recuperare il centro storico» ha approvato con la sottoscrizione di oltre sessanta firme un pacchetto di interventi per la riqualificazione del centro storico. In primo luogo una proposta impegnativa, la collocazione di un presidio permanente della Polizia Locale in piazza Bolognini.

È stato lo spunto per il pubblico presente per ripassare gli anni addietro quando in piazza Bolognini c'erano negozi, i carabinieri, la sede degli alpini e di alcune associazioni, il gioco delle bocce, la sede di partiti politici. E tanti bambini. Era viva, allora, piazza Bolognini.

«Poiché è in corso l'adozione del Pgt - ha spiegato il presidente del comitato, Stefano Loglio - questo è il momento di fare proposte urbanistiche; e così chiediamo di mettere il centro storico fra i luoghi individuati dal Comune quali destinatari di opere qualitative per la vivibilità». Gli standard qualitativi sono una novità e comportano per l'attuatore di un'edificazione (oltre agli oneri di urbanizzazione, alle opere a verde e ai parcheggi) l'onere di migliorare una zona della città precisata dal Comune.

Alte proposte: installazione di un sistema di videocamere nei punti critici del centro storico; rilascio della residenza condizionato alla verifica dell'agibilità dell'appartamento; collocazione di dossi; nuovi parcheggi; omogeneità dell'arredo urbano secondo un progetto complessivo che comprenda illuminazione e pavimentazione; contributi comunali per la riqualificazione delle facciate; incentivi economici per l'acquisto o la ristrutturazione della prima casa per giovani coppie; riportare nel centro storico attività commerciali tradizionali; promuovere l'integrazione dei numerosi immigrati nel centro storico; attività culturali e manifestazioni ricreative.

k.manenti

© riproduzione riservata