Mercoledì 17 Febbraio 2010

Auto: niente incentivi dal Governo

"Gli incentivi, per loro natura eccezionali e dunque temporanei, non possono divenire la 'regola' con cui assicurare uno sviluppo stabile e duraturo" al settore auto. Lo ha ribadito il ministro dello Sviluppo Economico, Cladio Scajola, nel suo intervento in Senato su Termini Imerese.

"Sono - ha aggiunto - un modo per rinviare il problema, non per risolverlo". "Ecco perché il Governo - ha spiegato il ministro - ha ritenuto che anche in Italia sia giunto il momento di tornare alla normalità del mercato dell'auto, non rinnovando gli incentivi e intensificando invece il sostegno alla ricerca e all'innovazione". Per Scajola "sarebbe sbagliato collegare la questione degli incentivi al mantenimento di singoli insediamenti produttivi, perché questo è contrario non solo alla logica economica, ma anche alle norme europee".

e.roncalli

© riproduzione riservata