Giovedì 18 Febbraio 2010

Regione: fino a 700 euro
per l'apparecchio dei figli

Avete figli tra i 10 e i 16 anni? Dovete portarli dal dentista per problemi di masticazione e rischiate di dover spendere migliaia di euro per un apparecchio? La Regione da questo mese mette a disposizione fondi per sostenere le famiglie con figli tra 10 e 16 anni bisognosi di cure preventive di tipo ortodontico.

L'offerta della Regione può arrivare a coprire anche con 700 euro i costi di ogni apparecchio fisso e mobile, pari a circa il 40-50% delle spese, che si aggirano tra i 1.400 e i 1.800 euro. Si calcola che saranno circa 60 mila i ragazzi che potrebbero beneficiare dei fondi, per accedere ai quali occorrono alcuni requisiti: in particolare, oltre all'essere assistiti dal Servizio sanitario regionale, è necessario far parte di una famiglia in classe Isee inferiore a 18 mila euro.

Per accedere ai contributi, i papà e le mamme bergamasche devono essere assistiti dal Servizio sanitario regionale lombardo ed essere residenti da almeno 3 anni in Lombardia; devono dimostrare che i propri figli hanno un indice di necessità di trattamento ortodontico (Iont) di grado 4 o 5 (difetto di allineamento tra i denti superiori e quelli inferiori con masticazione scorretta e conseguenti implicazioni negative sulla articolazione della mandibola e più complessivamente sulla postura); la famiglia deve appartenere a una classe Isee sotto i 18 mila euro (per esempio, famiglie di 4 persone con reddito lordo di 50 mila euro e casa di proprietà); usufruire del servizio in una delle 263 strutture pubbliche e private che sono accreditate in Regione e a contratto per la branca specialistica in odontoiatria; vanno inoltre prodotte secondo le modalità di legge le giustificazioni dei costi sostenuti.

e.roncalli

© riproduzione riservata