Martedì 23 Febbraio 2010

Edilizia scolastica, dalla Regione
un milione e mezzo di euro

E' di 11.850.000 euro lo stanziamento deciso dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro, Gianni Rossoni, per interventi ordinari ed urgenti di edilizia scolastica. Per la Bergamasca è stato stanziato 1 milione 485 e 500 euro per la ristrutturazione di edifici pubblici e 143 mila e 324 euro per e scuole d'infanzia degli enti senza scopo di lucro.

Lo stanziamento maggiore è destinato a lavori di ristrutturazione su scuole pubbliche (asili, elementari e medie) di Comuni con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti (8.350.000 euro), mentre 800.000 euro sono destinati alle scuole per l'infanzia di enti privati senza scopo di lucro.

La parte restante viene invece assegnata direttamente ai singoli istituti scolastici che ne hanno fatto richiesta, previo accertamento sulla necessità dei lavori da parte dei Servizi provinciali del Genio Civile, e risulta così suddivisa: 2 milioni di euro per interventi urgenti su edifici scolastici pubblici, 200.000 euro per interventi urgenti su scuole per l'infanzia di enti privati non a scopo di lucro, 500.000 per interventi urgenti su edifici scolastici in Comuni con più di 10.000 abitanti.

Questo il dettaglio del riparto della prima tranche di fondi (8.350.000 e 800.000), che vengono assegnati alle Province, le quali poi procedono all'assegnazione ai Comuni con meno di 10.000 abitanti in base alla popolazione dei Comuni stessi e in base al numero di questi stessi Comuni presenti nelle Province stesse. Dopo di che le Province elaboreranno le graduatorie che saranno inviate in Regione per l'erogazione dei contribuiti.

La prima cifra si riferisce alla ristrutturazione di edifici pubblici, la seconda alle scuole d'infanzia degli enti senza scopo di lucro.

Bergamo 1.485.500 - 143.324

Brescia 1.133.270 - 108.576

Como 894.684 - 85.718

Cremona 591.990 - 56.717

Lecco 490.487 - 46.993

Lodi 316.229 - 30.298

Mantova 420.093 - 40.248

Milano 643.267 - 61.631

Monza/Brianza 299.359 - 28.681

Pavia 907.047 - 86.903

Sondrio 386.733 - 37.052

Varese 781.341 - 74.859

a.ceresoli

© riproduzione riservata