Giovedì 25 Febbraio 2010

Inseguimento in A4: un arresto
Milanese intestatario di 260 auto

Un inseguimento in autostrada stamattina all'alba sulla A4 si è concluso con un arresto e con la scoperta che un milanese è intestatario di 260 veicoli. Alle 5,50 una pattuglia della polizia stradale di Seriate ha intimato l'alt per un controllo a una Renault Laguna con tre persone a bordo in territorio di Osio Sotto e direzione Milano.

L'auto, invece di rallentare, ha accelerato, così è scattato l''inseguimento che si protratto tra circa 3 km, fino a quando - in territorio di Filago - i tre hanno abbandonato la Renault Laguna tra la prima corsia e la corsia d'emergenza scappando a piedi nei campi.

I poliziotti li hanno inseguiti bloccandone uno che ha dato vita a una collutazione con un agente. Otto giorni di prognosi per il poliziotto, sette per il romeno, di 29 anni, che è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni. Gli altri due sono riusciti a scappare.

Sulla Renault Laguna è stato trovato uno zaino con 4 mila euro, in gran parte in moneta, che si sospetta possano essere frutto di spaccate in due bar del Bresciano (l'auto è entrata sulla A4 da Brescia Ovest e in quella zona la scorsa notte ci sono state due spaccate).

L'auto è intestata a un milanese di 53 anni che è risultato intestatario di 260 veicoli. Sono in corso accertamenti sulla sua posizione. Si sospetta che possa essere un prestanome.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata