Lunedì 01 Marzo 2010

Polizia provinciale: 2 denunciati
Documenti falsi e alcol elevato

Il Nucleo stradale del corpo di polizia provinciale di Bergamo, durante il servizio di pattugliamento per la verifica del rispetto delle norme del codice della strada a tutela degli utenti, ha attuato una serie di interventi sul territorio provinciale.

Il primo episodio è avvenuto nel Comune di Bergamo, all'intersezione di Via Carducci con via alla Trucca, dove, durante un controllo dinamico, è stato fermato un veicolo condotto da un cittadino romeno di 32 anni il quale esibiva una denuncia di smarrimento della patente di guida e un certificato assicurativo che, dopo gli accertamenti, sono risultati falsi.

Il certificato assicurativo mostrato agli agenti di polizia locale proveniva infatti da un lotto di 500 certificati in bianco dei quali era stata denunciata la sottrazione nel 2007 in provincia di Genova. Dopo essere stato accompagnato dagli agenti negli uffici della polizia scientifica della questura di Bergamo per i rilievi foto dattiloscopici, il soggetto è risultato già noto con diversi alias alle forze dell'ordine dell'intero territorio nazionale, e con precedenti per furto, ricettazione, aggressione e resistenza a pubblico ufficiale e già arrestato nel 2002.

Il cittadino romeno è stato quindi denunciato dagli agenti della polizia provinciale all'Autorità giudiziaria per ricettazione, guida senza patente e per i reati connessi al falso documentale del certificato assicurativo; mentre il proprietario dell'auto, un cittadino algerino di 40 anni, è stato segnalato alla procura della Repubblica per falsità di scrittura privata e uso di atti falsi.

Il secondo episodio è avvenuto nel comune di Trescore Balneario sulla strada provinciale 8: durante l'attività di prevenzione e controllo veniva intimato l'alt ad un 47enne di Bossico, alla guida con chiari sintomi di ebbrezza. L'accertamento è proseguito con la collaborazione della polizia locale del Comune di Trescore Balneario, al cui Comando il soggetto è stato condotto per essere sottoposto all'esame con etilometro: l'esito è stato positivo. Il guidatore aveva un tasso alcolemico di 1,61 g/l, oltre tre volte il limite di legge che come noto è di 0,5 g/l.

Dai documenti esibiti il veicolo è risultato altresì sprovvisto di copertura assicurativa. Il personale della polizia provinciale ha sequestrato il veicolo ai fini della confisca e ha denunciato il conducente per guida in stato di ebbrezza alcolica.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata