Giovedì 18 Marzo 2010

La casa natale di Donizetti
riapre al sabato e alla domenica

Da sabato la casa natale di Gaetano Donizetti sarà aperta al pubblico e, questa volta, dovrebbe restare aperta. Dopo anni di chiusura, il restauro celebrato con l'inaugurazione dello scorso settembre, i primi mesi di visite e lo stop attorno gennaio, uno degli edifici più significativi del centro storico e dell'intera città, sarà finalmente accessibile in maniera continuativa: il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

«D'ora in poi – annuncia Francesco Bellotto – le aperture della casa natale, che nella prima fase dopo il restauro erano legate al Bergamo musica festival, rientreranno nella nostra attività istituzionale con l'individuazione delle relative risorse».

Quanti ne approfitteranno potranno ammirare il risultato della bella ristrutturazione portata a termine lo scorso anno e il primo e provvisorio allestimento. In particolare al piano interrato si ritrovano gli ambienti storici, quelli dove visse l'autore, conservati nella loro originaria semplicità. Al pian terreno ecco la prima novità che accompagna questa riapertura: accanto alle immagini e alle testimonianze sulla stagione lirica e sull'attività produttiva della fondazione, i visitatori potranno consultare, ma soprattutto acquistare, le pubblicazioni scientifiche e i dvd prodotti dal teatro Donizetti.

Per visite guidate e aperture straordinarie rivolgersi alla Fondazione Donizetti (telefono 035.244483; www.donizetti.org).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata