Giovedì 01 Aprile 2010

A Romano ripresi i ricoveri:
l'ospedale è «sotto osservazione»

All'ospedale di Romano, dopo l'incendio di due settimane fa, dal 30 marzo sono ripresi i ricoveri. L'azienda ospedaliera ha reso noto il numero dei posti letto disponibili nella struttura: 33 in chirurgia generale, al piano rialzato dell'ala nord, 33 in medicina, al piano terra dell'ala nord, e 25 in ortopedia, al secondo piano dell'ala centrale.

Intanto le condizioni della struttura sono state al centro di una riunione straordinaria dei capigruppo del consiglio comunale per fare il punto della situazione. Durante la riunione il sindaco Michele Lamera (Pdl) ha illustrato il programma degli interventi previsti dall'azienda ospedaliera per il totale ripristino della funzionalità dell'ospedale di Romano che ha subito danni per 4 milioni di euro, confermando l'intenzione di tenere aggiornati i capigruppo consiliari sulle prossime tappe della vicenda, restando in contatto con gli enti preposti.

Emilio Tognoli (lista civica) si è soffermato: sulla necessità di fare accertamenti e verifiche sull'accaduto, soprattutto considerando che si tratta di in un reparto ristrutturato pochi mesi fa, sulla definizione di una precisa tempistica circa il ripristino del servizio ospedaliero nel suo complesso e sul ridisegno dello sviluppo dell'azienda ospedaliera di Treviglio che tenga conto di quanto sia radicato e funzionale l'ospedale di Romano nel territorio di riferimento.

r.clemente

© riproduzione riservata