Lunedì 19 Aprile 2010

Locatello, capriolo si avvicina
e si fa toccare da due amici

Si è avvicinato a due asinelli e, incuriosito e per nulla spaventato, anche all'uomo. Protagonista un capriolo che a Locatello, in Valle Imagna, nei giorni scorsi si è lasciato avvicinare da due pensionati.

«Sono stato chiamato da Enzo Rodeschini, un amico, appassionato anche lui di caccia - spiega Egidio Invernizzi, 66 anni di Fuipiano Imagna - Enzo ha voluto raccontarmi un caso particolare - continua - a cui ha assistitito portando due asinelli a pascolare la prima erba primaverile. Mentre le sue bestie stavano brucando, infatti, un capriolo è uscito dalla radura e s'è messo a mangiare con loro incurante della sua presenza».

Così Invernizzi ha voluto verificare di persona e ha accompagnato l'amico e i due asinelli: «Il capriolo si è avvicinato per annusarmi - spiega - Sono riuscito perfino a toccare il suo trofeo (le corna, ndr) che aveva ancora il velluto, e pure a staccargli una zecca dal collo. Si tratta di un giovane esemplare, ma non riuscivo a credere che si lasciasse avvicinare da me, non è mai successo».

«È un fatto straordinario - conferma Silvano Sonzogni, segretario dell'ambito territoriale di caccia Prealpino - L'animale è stato avvistato su territorio libero, quindi, nella normalità delle cose, alla vista dell'uomo, avrebbe dovuto fuggire. Le ragioni di questo comportamento mi sono ignote. Potrebbe trattarsi forse di un animale allevato clandestinamente da qualcuno e poi liberato con l'arrivo della primavera, di sicuro è il primo caso di cui vengo a conoscenza».

k.manenti

© riproduzione riservata