Mercoledì 21 Aprile 2010

Caravaggio, 25 aprile con polemica
ancora divisi Anpi e Comune

Nonostante l'anno scorso non fossero mancati alcuni appelli alla riappacificazione anche quest'anno l'Anpi (associazione nazionale partigiani d'Italia) ed il Comune di Caravaggio si sono ignorati nell'organizzazione delle celebrazioni per il 25 aprile. Per questo motivo saranno due le feste per la Liberazione che si terranno in città: quella di sabato organizzata dall'Anpi che prevede un corteo al cimitero e quella di domenica organizzata dal Comune che prevede la ormai tradizionale sfilata dei mezzi militari inglesi ed americani e, al termine, commemorazioni e consegna dei riconoscimenti.

Il motivo? «L'associazione è sempre stata invitata alla nostra manifestazione - spiega il sindaco leghista Giuseppe Prevedini - anche quest'anno però non sarà presente, quindi è sembrato logico non destinargli alcun riconoscimento». Decisione che, almeno per ora, non ha suscitato particolari reazioni da parte dell'Anpi. «Ogni istituzione - afferma la responsabile di Caravaggio Giovanna Magni - è libera di agire come crede».

k.manenti

© riproduzione riservata