Martedì 27 Aprile 2010

Elettrodomestici, moto e cucine
Galoppa la corsa agli incentivi

Dopo una sola settimana dal via il 25% dei 300 milioni stanziati per acquistare con gli incentivi se n'è già andato. Per approfittare degli sconti su elettrodomestici, cucine, o motorini conviene sbrigarsi. A disposizione, infatti, sono rimasti ancora 222 milioni di euro ma i bonus per la nautica sono già esauriti e per i motorini siamo agli sgoccioli. Il call center risulta meno intasato e si portano avantmoto e i le procedure burocratiche più velocemente. Per ora, fra gli sconti più gettonati in tutta la bergamasca, ci sono quelli riservati alla banda larga e quelli previsti su lavastoviglie e piani cottura.

Per approfittare del contributo limite di 1.000 euro per sostituire i mobili della cucina ci sono ancora 38 milioni di euro mentre per cambiare elettrodomestici altri 43 milioni di euro. In più, per i giovani dai 18 ai 30 anni, sembra davvero il momento migliore per attivare linee veloci su chiavette usb, linea fissa, o MiniPC. I principali gestori di telecomunicazioni, infatti, hanno raddoppiato lo sconto portandolo a 100 euro (50 euro bonus statale + 50 euro dell'azienda).

In sette giorni le telefonate al call center di Poste Italiane, da parte di cittadini e negozianti interessati alla campagna per gli incentivi al consumo, sono state già 650mila. In totale gli acquisti prenotati in questa prima settimana di attività sono stati 188mila per un valore complessivo di oltre 77 milioni di euro.

Circa 900mila sono stati, invece, gli accessi di cittadini, imprese e venditori al portale informativo http://incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it/. Il primato assoluto di richieste va agli sconti per la connessione alla banda larga, riservati ai giovani tra 18 e 30 anni con ben 58mila le prenotazioni finora registrate. Poste italiane non fornisce dati sul plafond ma, calcolando che ogni singolo bonus per i collegamenti internet vale 50 euro, si può stimare che siano andati esauriti 2,9 milioni sui 20 milioni disponibili. Seguono le lavastoviglie (31mila acquisti), le cucine componibili (28mila), i piani cottura e forni elettrici (18mila), le cucine a gas (10mila) e i motocicli fino a 400 cc o fino a 70 kw “euro3”: ne sono stati prenotati circa 19mila.

e.roncalli

© riproduzione riservata