Giovedì 29 Aprile 2010

Le Frecce Tricolori all'adunata
La Provincia intitola l'aula agli Alpini

Conferma da parte del sindaco Franco Tentorio della presenza delle Frecce Tricolori domenica 9 maggio e anticipazione del presidente della Provincia Ettore Pirovano che ha annunciato la prossima intitolazione dell'Aula del Consiglio al 5° Reggimento Artiglieria da montagna «Berghem de sass».

Nella conferenza stampa di presentazione dell'83ª Adunata, il sindaco Tentorio ha espresso la sua grande gioia per l'imminente evento dando il suo benvenuto anticipato a tutte le migliaia di alpini che invaderanno Bergamo e ha evidenziato la perfetta collaborazione con l'Associazione Ana per l'organizzazione della manifestazione. «Da bravi alpini hanno obbedito in tutto», ha sintetizzato Tentorio.

Il sindaco ha confermato la presenza delle mitiche Frecce Tricolori, la pattuglia acrobatica aerea vanto dell'Italia nel mondo, che si esibiranno nella mattinata di domenica 9 maggio. Oggi alle 16 sarà conferita all'Ana la cittadinanza onoraria di Bergamo ed è la prima volta che questa onorificienza viene data a un'associazione nazionale.

Il presidente della Provincia Pirovano ha regalato una chicca: venerdì 7 maggio, quando sarà ricevuta una delegazione di alpini, verrà intitolata l'Aula del Consiglio al 5° Reggimento Artiglieria da montagna «Berghem de sass». Pirovano ha inoltre sottolineato l'importanza degli alpini nell'ambito della protezione civile.

Il generale Gianfranco Rossi, vicecomandante di Brigata delle Truppe Alpine, ha ricordato come gli alpini in armi siano della stessa famiglia degli alpini in congedo e ha evidenziato i momenti in cui saranno presenti gli alpini in armi, soprattutto venerdì 7 quando arriverà la bandiera di guerra del 5° Reggimento Alpini e venerdì 8 quando paracadutisti del 4° Reggimento Ranger si lanceranno sullo stadio verso mezzogiorno.

Infine, Corrado Perona, presidente nazionale Ana, si è detto emozionato per i tanti tricolori che popolano già la città e ha rammentato come la sezione di Bergamo abbia dato grande impulso alla sezione nazionale e come gli alpini bergamaschi si siano sempre distinti, in passato come nel presente, nella loro opera di solidarietà e nella protezione civile.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata