Martedì 04 Maggio 2010

Carenno, cinque colpi di pistola
contro la casa di un consigliere

Un'intimidazione pesante ma ancora tutta da chiarire quella avvenuta all'alba di domenica 2 maggio a Carenno, dove cinque colpi di pistola sono stati sparati con un revolver di grosso calibro, probabilmente un 38, contro la porta di casa del consigliere comunale del paese Giacomo Caligari, 58 anni.

L'episodio è avvenuto alle 4,30 del mattino in via Pertus. Approfittando del buio qualcuno si è avvicinato alla porta, ha sparato i colpi di pistola uno dopo l'altro ed è scappato senza lasciare traccia. Il consigliere comunale, che dormiva insieme alla famiglia, è stato svegliato dai rumori, è andato a controllare cosa fosse successo e ha trovato un'amara sorpresa.

Sull'episodio stanno cercando di far luce i carabinieri della stazione di Calolziocorte insieme ai colleghi del nucleo radiomobile. Non sono chiari i motivi che possono aver armato la mano di chi ha sparato. In base alle prime valutazioni, comunque, i carabinieri sarebbero portati a escludere una motivazione politica, legata all'impegno di Caligari come consigliere comunale della lista civica «Riscopriamo Carenno» appoggiata dalla Lega Nord.

Esponente della maggioranza, Caligari è stato eletto alle ultime elezioni amministrative. Sposato, è un ex vigile del fuoco ora in pensione.

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 4 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata