Venerdì 07 Maggio 2010

Treni, più convogli per l'adunata
e un biglietto da 3 giorni a 13 euro

Ventitré treni in più e quattro convogli con composizione rafforzata per circa 20mila posti e biglietti speciali per l'83° Adunata Nazionale degli Alpini in programma a Bergamo, da venerdì 7 a domenica 9 maggio. È questa l'offerta di Trenitalia-LeNord per favorire gli spostamenti sulla rete ferroviaria lombarda degli alpini e loro simpatizzanti, considerando l'alto afflusso di partecipanti previsto per il raduno delle penne nere nella città orobica.

Per i tre giorni della manifestazione sarà a disposizione un biglietto speciale denominato «3 giorni alpini»: con soli 13 euro si potranno effettuare corse illimitate sulle tratte Lecco-Bergamo, Brescia-Bergamo, Treviglio-Bergamo e Milano-Bergamo. Il ticket speciale è in vendita presso le biglietterie delle stazioni di Lecco, Bergamo, Brescia, Treviglio e Milano Porta Garibaldi, previa presentazione di un documento attestante l'appartenenza all'Associazione nazionale alpini.

Sulle linee che servono la città di Bergamo è previsto anche un potenziamento di corse: 23 treni in più e quattro convogli con composizione rafforzata, per un totale di circa 20mila posti, principalmente durante le fasce orarie notturne di sabato 8 e domenica 9 maggio. Inoltre, i treni della linea Milano Centrale-Bergamo dalle 17 di sabato fino a domenica effettueranno tutte le fermate tra Bergamo e Treviglio.

Tra le tante info, questa dell'ultima ora: il treno straordinario 33235 Bergamo 23.15- Brescia 0.10 circola nella notte tra il 9 e il 10 maggio e non in quella tra l'8 e 9 maggio come negli avvisi distribuiti e in fase di correzione. Per maggiori informazioni è possibile consultare il Contact Center 199 151 152 attivo tutti i giorni dalle 7 alle 21 oppure rivolgersi al Customer Care presso la stazione di Milano Cadorna (dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 20, il sabato dalle 8 alle 20 e domenica e festivi dalle 8.30 alle 16) o di Saronno (dal lunedì al venerdì dalle 6.20 alle 19).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata